IL TEMPO DELLA POSTLIBERTA’, di G. Ricci (Sugarco, 2019)

SOTTOTITOLO: “Destino e responsabilità in psicoanalisi“, SUGARCO, Milano 2019.

“La libertà di pensiero ce l’abbiamo. Adesso ci manca il pensiero” (Karl Kraus)

“Tengo molto all’esergo che ho voluto porre a questa introduzione. Ho pensato che fosse il miglior emblema per illustrare la condizione della libertà nel nostro tempo. << Adesso ci vorrebbe il pensiero >>: dopo tante conquiste sociali, dopo le ideologie e le post ideologie, dopo la post globalizzazione, dopo il post umano o chissà cos’altro, la nostra società, che ha voluto fare delle nuove libertà e dei nuovi diritti il vessillo del progresso, sembra essere in difficoltà in materia di pensiero. Pare sparito un pensiero che sia all’altezza delle numerose complessità che attraversiamo: un pensiero come progetto sociale, civile, culturale, politico, un pensiero come programma di civiltà, come disegno di logiche e di relazioni cooperanti non basate sulla specularità o sulla speculazione”. (Dall’Introduzione)

INTERVISTA A RICCI : vai a  https://www.retedipsicoanalisi.cloud/wp-content/uploads/2019/01/salute.pdf

Potrebbero anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *